19 settembre ad Abbiategrasso: assemblea pubblica sulla superstrada

Un’assemblea pubblica che a partire dalle informazioni disponibili, e si spera definitive, dia agli amministratori pubblici ed ai rappresentanti dei Comitati schierati su fronti opposti la possibilità di esporre le proprie ragioni ed ai cittadini l’opportunità di formarsi un’opinione non su basi ideologiche, ma con cognizione di causa e su ragionamenti che partano dalla realtà concreta e da motivazioni di ordine pratico.

È quella che il nostro giornale “Ordine e Libertà” e il portale www.bianews.it stanno organizzando e la cui data è stata fissata al 19 settembre. Si tratta di un venerdì sera e l’intenzione è quella di iniziare puntuali alle 21 in modo da avere a disposizione un tempo sufficiente a dare tutto il dovuto spazio ai dati tecnici relativi al progetto attuale, alle note infirmative circa quello che è stato fino ad oggi il suo iter e naturalmente agli approfondimenti sia degli amministratori dei Comuni del territorio in vario modo coinvolti dalle decisioni future al riguardo, sia dei rappresentanti dei Comitati del No e del Sì alla strada formalmente invitati al tavolo dei relatori, sia infine dei cittadini che si sentiranno motivati a far sentire anche la loro voce rispetto alle ipotesi e alle problematiche sul tappeto.

Come luogo dell’iniziativa si vorrebbe poter sfruttare la piazza Castello, oppure il suo ampio cortile, per favorire la massima partecipazione, ma visto il clima di questa estate mai iniziata occorrerà anche prevedere una valida alternativa in caso di maltempo, che potrebbe essere la vicina sala consiliare oppure l’auditorium dell’Annunciata.

Ad ogni buon conto, la prima ondata di inviti è stata mandata già una settimana prima di Ferragosto ed ha raggiunto l’Assessorato alle Infrastrutture di Regione Lombardia, un tecnico di Sea impegnato nella revisione del progetto, il Comitato Notangenziale, il presidente del Comitato per il Sì alla strada, i sindaci dei Comuni di Abbiategrasso, Albairate, Magenta, Vigevano, Cassinetta di Lugagnano, Robecco sul Naviglio, Ozzero, Morimondo, Vermezzo, Zelo Surrigone, Gudo Visconti, Cisliano, Cusago, Gaggiano.
Adesione immediata da parte dei primi cittadini di Gudo Visconti, Ozzero, Cassinetta di Lugagnano, Albairate ed Abbiategrasso, il quale ha giustamente espresso l’auspicio che possano presenziare referenti di Regione Lombardia in grado di chiarire gli aspetti delle disponibilità finanziarie e dell’esatta illustrazione del progetto ed al quale dunque abbiamo chiesto di collaborare per quanto possibile a fornircene i contatti specifici.

L’adesione all’iniziativa del giornale, che vedrà in campo i nostri giornalisti, è intanto giunta anche da parte del presidente del Comitato per il Sì alla strada, Fabrizio Castoldi. Da tutti gli altri, sollecitati in questi ultimi giorni, attendiamo intanto riscontro e la disponibilità ad avere nell’assemblea un ruolo attivo.

Fonte: Ordine e libertà

30. agosto 2014 by notangenziale
Categories: Eventi, Sulla strada | Leave a comment