28 luglio 2015: Approvata mozione NO Tangenziale a Cassinetta di Lugagnano

TESTO DELLA MOZIONE APPROVATA A CASSINETTA DI LUGAGNANO IL 28 LUGLIO 2015

Il Consiglio Comunale,

considerata l'esistenza di un progetto per la costruzione di una Superstrada che dovrebbe collegare Vigevano a Malpensa (del costo di 220 milioni di €), progetto che ha visto in questi ultimi 15 anni la contrarietà di gran parte del territorio, contrarietà ribadita anche ultimamente attraverso una grande manifestazione popolare tenutasi il 28 Marzo 2015, alla quale hanno partecipato oltre ai Comitati No Tangenziale, tutte Ie Associazioni Sindacali, le Associazioni degli Agricoltori, varie associazioni culturali e ambientaliste locali e Regionali, movimenti, partiti politici ed i sindaci dei comuni di Albairate, Cassinetta di Lugagnano, Cisliano, Cusago, Gudo Visconti, Rosate, Vermezzo e Zelo Surrigone;

Considerata la contrarietà espressa dal Parco del Ticino tramite lettera del 17/6/2015 indirizzata ai Ministeri Ambiente e Infrastrutture e Trasporti, nonchè a Regione Lombardia;

Considerata la lettera di sostegno ai comuni sopra menzionati contro l’opera ricevuta da altri 15 comuni del Sud Ovest milanese (capofila Rosate);

CHIEDE

1) La cancellazione dell’opera dalla Legge Obbiettivo;
2) di sollecitare un incontro con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, insieme ai sindaci dei Comuni interessati dall’opera, a Regione Lombardia e Città Metropolitana di Milano, attraverso l’istituzione di un tavolo di lavoro congiunto;
3) di definire un nuovo progetto di mobilità dell’ovest milanese, per il quale esiste già una proposta da parte dei comuni interessati dal tracciato, che risolva in modo sostenibile, moderno e meno oneroso i problemi di viabilità, che non devono passare attraverso lo scempio di un territorio agricolo pregiato e di due parchi, quali quello Agricolo Sud Milano e Il Parco del Ticino, ma attraverso:

- la riqualificazione delle strade esistenti per le quali esiste già una proposta da parte dei comuni interessati dal tracciato,

- potenziando e migliorando il trasporto pubblico, soprattutto quello ferroviario sulla linea Milano-Mortara realizzandonde il raddoppio,

- realizzando una rete di piste ciclabili di interconnessione tra i Comuni

IMPEGNA

il Sindaco e la Giunta a rappresentare quanto deliberato in tutte le sedi istituzionali.

29. luglio 2015 by notangenziale
Categories: Sulla strada | Leave a comment