Il GAS di Robecco è contro la superstrada

Robecco sul Naviglio, 06/07/2015

Salviamo il nostro territorio:
il Gruppo d’Acquisto Solidale GaiaSpesa di Robecco sul Naviglio- Magenta esprime il proprio NO al progetto superstrada Magenta – Abbiategrasso - Vigevano

Il gruppo d’acquisto solidale GaiaSpesa di Robecco e Magenta, esprime la propria posizione di assoluta contrarietà rispetto alla costruzione della superstrada di collegamento Magenta- Abbiategrasso-Vigevano la cui realizzazione prevista dalla Legge Obiettivo compromette in modo irreversibile l’ambiente, il paesaggio e l’attività agricola del nostro territorio.
Anche noi siamo consapevoli delle criticità della viabilità locale, con i problemi di attraversamento dei comuni di Robecco e della frazione di Pontenuovo di Magenta, ma un progetto che apre la via alla Tangenziale Ovest Esterna di Milano non può essere la soluzione tanto attesa, in quanto non risolve il problema del traffico ma lo sposta solo altrove, aggravando ulteriormente la situazione con il passaggio dei mezzi pesanti, che ad oggi non possono transitare sul nostro territorio.
Per questo motivo chiediamo che la soluzione sia condivisa e ad hoc, adeguata al problema, una soluzione progettata partendo dal potenziamento e dalla messa in sicurezza della maglia stradale già esistente, del trasporto pubblico e delle vie ciclabili.
Chiediamo ai Sindaci del Territorio un NO fermo al progetto ANAS e alla Legge Obiettivo per preservare la peculiarità agricola del nostro territorio, ancora a misura d'uomo, tutelato dal Parco del Ticino e riconosciuto nel 2002 dall’Unesco come “Riserva della Biosfera”.
Gas GaiaSpesa

Il gas GaiaSpesa nasce nel 2003 ed è costituito da una quarantina di famiglie della zona del magentino (Robecco sul Naviglio e Magenta).
Finalità del gruppo d’acquisto solidale è provvedere all’acquisto di beni e servizi in un’ottica di consumo critico e consapevole, promuovendo una realtà economica che tenga conto degli impatti sociali della produzione, del rispetto dell’ambiente, della solidarietà e delle realtà produttive che promuovono l’inserimento nel mondo del lavoro dei settori più deboli della società. Gaiaspesa promuove la partecipazione: al proprio interno come modalità di gestione delle diverse
attività promosse, verso l’esterno come presenza responsabile a difesa del territorio, bene collettivo e imprescindibile al quale si lega la salute individuale e della comunità.
Gaiaspesa fa parte della rete gas “I Fontanili”, nata nel 2006 dall'unione con altri gas della zona (Spesaccorta di Abbiategrasso, Il Seminatore di Sedriano, Arte Terra di Albairate, Ceciliano di Cisliano e Le Risaie di Noviglio-Rosate).
I GAS della Rete sostengono il principio della decrescita intesa come inversione di tendenza rispetto al modello dominante dello sviluppo e della crescita illimitati.
http://www.retegasfontanili.it/

08. luglio 2015 by notangenziale
Categories: Sulla strada | Leave a comment