Salve Signor Agnelli…

Salve signor Agnelli...

Non possiamo che rendere omaggio alla persona di Italo Agnelli, da ormai 20 anni compagno di intuizioni con i comitati No Tangenziale nati in opposizione al progetto Anas.

Siamo vicini al dolore della moglie, dei figli e dei nipoti.

Infaticabile pioniere della valorizzazione della nostra città e del paesaggio di questo territorio, tutti lo ricordiamo per gli innumerevoli interventi a ogni nostra iniziativa e per le parole spese contro progetti urbanistici e viabilistici basati soltanto su cementificazione e nuove superstrade che porterebbero inevitabilmente a una “trezzanizzazione” della nostra periferia e all'unificazione di diversi comuni in una sola mega città, fenomeno osservabile in diverse zone della Provincia di Milano.

Uomo lungimirante, negli ultimi decenni fu il primo a capire che i commercianti avrebbero dovuto lavorare e pensare in totale sinergia con le associazioni ambientaliste e le imprese agricole per poter incidere sulle scelte politiche a favore di un'idea di città con il centro storico come unico vero centro commerciale e cuore pulsante del territorio, a salvaguardia delle botteghe, dei prodotti locali e della della qualità della vita.

In confidenza disse che, in conseguenza delle sue scelte, si sentiva isolato dai signori della politica con la P maiuscola, ma ciò nonostante il suo impegno non è mai venuto meno. Basta ricordare la sua partecipazione la sera del 9 aprile, all'Annunciata, all'assemblea indetta dal nostro Comitato. Nonostante la fatica dovuta alla malattia, è rimasto ad ascoltare tutti gli interventi, prendendo anche la parola con la sua solita lucida passione, soffermandosi su quanto è importante la salvaguardia del territorio, unica vera eredità da trasmettere alle generazioni future.

Con questo breve ricordo, il Comitato No Tangenziale ti saluta.

Ciao ITALO.

22. aprile 2014 by notangenziale
Categories: Sulla strada | Leave a comment